Cambia look con Hair Extension

Nella nostra società, l’apparire e l’aspetto fisico rappresentano sempre di più il nostro principale biglietto da visita. Nel lavoro, negli affetti e nelle relazioni sociali l’aspetto conta molto e anche per noi stessi sapere di dare un’immagine curata, apprezzata e anche invidiabile, è un qualcosa che ci gratifica molto. In particolare le donne, da sempre molto attente e curate, hanno spesso la necessita di recarsi dall’estetista o dalla parrucchiera per avere mani, trucco e capelli sempre in perfetto ordine.

Per tante donne che hanno spesso problemi di tempo per recarsi, ad esempio dal parrucchiere, in commercio ci sono le extension per capelli che permettono in poco tempo di avere un look impeccabile e invidiabile.

Cosa sono le extension per capelli
Hair Extension sono delle semplici ciocche di capelli che si attaccano alla cute femminile e hanno la caratteristica di rendere i capelli più lunghi, folti e di conseguenza più belli. Le Hair Extension danno, quindi, a tante donne la possibilità di avere capelli lucenti, forti e voluminosi in pochissimo tempo e con poca fatica, dando inoltre anche un tono nuovo e brillante ai capelli.

Per utilizzare Hair Extension ci sono vari modi, tutti molto semplici: le ciocche di capelli possono infatti essere attaccate con il biadesivo, con la colla o con dei comodi e pratici clip. Tutti questi modi non presentano controindicazioni, l’unica accortezza che si deve seguire, nel caso in cui si usano le clip, è quella di prestare attenzione quando si accarezzano i capelli, poichè inavvertitamente si possono andare a toccare i punti di congiunzione tra le extension ed i capelli e quindi perdere tutto il lavoro fatto.

Occorre inoltre, sempre per lo stesso motivo, prestare attenzione anche a quanto si pettinano o spazzolano i capelli, e farlo quindi con una particolare cura e con delicatezza. È bene precisare, tuttavia, che le clip sono completamente invisibili e quindi oltre l’attenzione nell’accarezzarsi i capelli e nello spazzolarli, non dovrete preoccuparvi che si possano notare e quindi darvi fastidio.

Teconologia specifica Easy Halo
Al fine di rendere l’utilizzo delle extension più agevole e facile, è stata lanciata sul commercio una linea di prodotti che si basa sulla innovativa tecnologia definita Easy Halo. Questa tecnologia permette tramite un sottile e comodissimo filo di realizzare una migliore e più precisa attaccatura dell’extension al capello, vendendo fatta direttamente alla radice in modo tale da sembrare del tutto naturale. Quindi, grazie a questo sistema, si potrà dire cosi addio all’utilizzo di clips o colla che spesso risultavano scomode.

Utilizzo delle extension senza le clip
L’utilizzo di questo tipo di extension è molto intuitivo e con pochi semplici passaggi si possono avere dei bellissimi capelli. Per applicare le extension bisogna, come prima cosa, suddividere i capelli per poi prendere le extension e usare come se si volesse applicare una classica fascia per capelli. A questo punto, dopo aver applicato l’extension, si possono far scivolare giù i capelli e ammirare il particolare effetto naturale che avrete cosi raggiunto. Altrettanto facile è poi rimuovere le Hair Extension seguendo il procedimento inverso, cosi da poter cambiare facilmente look.

In definitiva
Visto che per le donne il modo in cui portano i capelli è fondamentale, soprattutto in una società che nota tutti i particolari ed i difetti, è molto importante avere la possibilità di essere sempre pronte e sempre attente a poter cambiare look. Non perdete dunque l’occasione di approfittare dell’offerta presente sul sito www.haloextensions.it dove potrete visionare le extension, leggere le recensioni di quante hanno già acquistato il prodotto e farvi recapitare questo nuovo e utilissimo trattamento per capelli, approfittando dell’offerta che vi garantisce la spedizione comodamente a casa vostra, senza costi e con pagamento in contrassegno al corriere senza spese aggiuntive.

Come curare i capelli danneggiati

I capelli rovinati rappresentano un problema per ragazze e donne di tutte le età: spesso sono il frutto di un uso non corretto della piastra, o magari dipendono da un abuso del phon. Anche i fissanti o le tinte sono nemici delle chiome quando sono troppo aggressivi, e non bisogna dimenticare i danni che vengono provocati dallo smog, dallo stresso, da una prolungata esposizione al sole o da un regime alimentare non appropriato. Niente paura, però: con i dovuti accorgimenti è possibile trovare un rimedio a ogni problema. Per esempio, per fare in modo che la chioma torni morbida e sia ben idratata c’è bisogno di un balsamo, che deve essere applicato con la massima attenzione in modo particolare sulle punte, poiché sono quelle che si seccano con più facilità. Da evitare gli eccessi, poiché i capelli rovinati devono essere trattati in modo delicato.

Anche per questo motivo, è richiesta una notevole attenzione ogni volta che la chioma viene lavata, visto che quando sono bagnati i capelli sono molto più fragili rispetto a quando sono asciutti. Ecco perché occorre evitare gesti troppo bruschi quando si usa lo shampoo: mai strofinare con forza, in quanto è preferibile massaggiare la cute. La frequenza dello shampoo non deve essere eccessiva: due volte alla settimana sono più che sufficienti. Al cuoio capelluto deve essere lasciato il tempo di cui ha bisogno per la produzione del sebo, che contribuisce a proteggerli.

Per quanto concerne l’utilizzo del phon, c’è chi propone di bandirlo del tutto, in modo che i capelli vengano fatti asciugare al naturale, ma è ovvio che non sempre questo è possibile, soprattutto nella stagione fredda. L’importante, però, è regolarlo in modo che il calore non sia eccessivo. Tra i nemici delle chiome fragili ci sono anche le spazzole con le setole di plastica, che spezzano i capelli ogni volta che li tirano. Il loro posto dovrebbe essere preso dai pettini a denti larghi, ma anche in questo caso non si deve mai adoperare la forza per districare i nodi. Si deve essere sempre dolci quando si interviene sui capelli, che vanno pettinati dal basso verso l’alto.

I prodotti Olaplex Italia sono eccellenti per la qualità che li contraddistingue: veri e propri alleati per i capelli secchi e che tendono a spezzarsi con una certa facilità. Non va dimenticato, però, che a volte i problemi maggiori derivano dalle acconciature che si scelgono o dalle extension.

Le acconciature del momento

Le acconciature del momento non sono solo adatte a chi ha capelli lunghi ma a tutte le persone che vogliono osare, non passare inosservate e cambiare risultando diverse dal solito.

Vediamo insieme quelle che sono le trasformazioni pensate dai professionisti del settore e proposte in passerella, personalizzandole e sperimentando continuamente.

Acconciature del momento: consigli su come pettinarsi

Le acconciature del momento sono state ideate per chi possiede capelli lunghi, medio lunghi e corti realizzando delle forme e tendenze tendenti allo stile glamour trovato in passerella. Per esercitarsi, sul sito www.emotionhair.net/it non si troveranno solamente tutti i prodotti per avere capelli sani e luminosi, ma anche le modelle professionali utilizzate dai parrucchieri per la realizzazione delle acconciature più belle.

Acconciatura Torchon

Per capelli lunghi o medio lunghi, questa acconciatura si realizza prendendo le ciocche e formando un twist chignon che verrà fermato sulla parte frontale destra – oppure sinistra – del proprio capo. Ideale per una serata tra amici o per valorizzare un outfit con parti nude e trasparenti.

Acconciatura Texture

Come accarezzati dal vento, i capelli vengono lavorati direttamente con un gel morbido e messi da un lato lasciandoli in movimento ma fermandoli, con una riga indefinita. Ideale per il giorno, quando si vuole stupire e cambiare dalla solita acconciatura liscia ed ordinata.

Acconciatura Wild

Non bisogna immaginarsi qualcosa di estremo, ma una semplice chioma completamente mossa che viene raccolta con una coda bassa e morbida – lasciando alcune ciocche libere di muoversi. Da osare per l’ufficio oppure per un aperitivo in compagnia di nuovi amici.

Acconciatura Updo

Non è facilissima da realizzare ma, il lato positivo è che non ci sono regole: preparate qualche treccia morbida su alcune ciocche intrecciandole tra loro insieme ai capelli rimasti senza lavorazione. Il risultato finale sarà strepitoso capelli intrecciati, altri liberi e altri posizionati in modalità disordinata: ideale per un giorno di shopping oppure una cena informale.

Acconciatura High Pony

Non poteva mancare la classica coda di cavallo alta con capelli completamente lisci e ben ordinati. Da personalizzare e utilizzare per le lunghe giornate di lavoro o per rendere glamour un outfit serale.

Acconciatura Milkmaid braid

Siete brave con le trecce? Allora questa è l’acconciatura che fa per voi: infatti basterà realizzare due trecce laterali e sollevarle creando una corona da vera Regina. Solo per le più audaci e per chi possiede un viso con l’ovale perfetto.

Acconciatura Sleek

L’abbiamo vista ovunque, nei film e nei video musicali, cercando di copiarla in maniera perfetta: parliamo dei capelli sciolti pettinati all’indietro con il gel lasciando l’effetto bagnato solo sulla parte superiore. Per chi è adatta? A tutte, senza distinzioni.

Unico consiglio meglio realizzarla con una piega liscia che la valorizza ulteriormente.

 

Acconciature del momento: i migliori prodotti per i tuoi capelli

I prodotti per i capelli sono molto importanti per la loro cura, idratazione e lucentezza. Una corretta beauty routine richiede quanto segue:

  • Maschera idratante e disciplinante almeno una volta alla settimana
  • Shampoo idratante con ingredienti naturali
  • Balsamo da applicare ad ogni fine lavaggio
  • Trattamento urto da effettuare una volta al mese
  • Trattamento alla cheratina da effettuare una volta ogni tre mesi

 

Pettinature di moda negli anni ’90

Gli anni delle girlband e delle boyband. Gli anni di Spice Girls e Backstreet Boys. Gli anni degli zatteroni colorati e delle codine. Ci sono tanti modi per ricordare i mitici anni ’90 ai quali ci rivolgiamo sempre con irrimediabile nostalgia. Possiamo ricordarli per quelle giacche XXL che nascondevano le forme anche delle più carine o per i jeans a vita alta che, al contrario, facevano sembrare formose anche le magrissime; ma è per la moda capelli che gli anni ’90 restano fortemente impressi nell’immaginario di ognuno di noi.

Gli anni ’90 sono gli anni delle mechés, ma non le mechés che conosciamo oggi, discrete e nascoste, bensì quelle grossolane e nette di quegli anni; quelli, per intenderci, in cui spopolava il mascara per capelli e tutte le ragazzine si imbrattavano le ciocche coi colori più impensabili.

Anni che sono stati la culla del grunge e dunque hanno portato all’affermazione di mode come le pettinature volutamente in disordine o le treccine brasiliane (che, in fondo, vanno di moda ancora oggi).

Persino gli elastici per capelli degli anni ’90 sono da ricordare. Avete presente quelli increspati e grossi in tessuto, gli scrunchies? Ecco. Chi è nato negli anni ’80 ed ha visto la sua infanzia stagliarsi nei primi anni ’90 non può averli dimenticati. Erano principalmente in satin o velluto e potevano ripiegare chignon, trecce e code da un lato.

Sono state soprattutto le icone del Pop anni ’90 a segnare la moda capelli dell’epoca, sicuramente più educata rispetto a quella anni ’80. Moltissime ragazzine, infatti, imitavano il biondo mosso di Britney Spears, con la sua chioma chilometrica oppure il rosso di Mariah Carey. Ve la ricordate?

Tuttavia, anche i telefilm per adolescenti ebbero il suo peso nell’affermazione di determinati stili. Ricordate Bayside School e la sua Tiffani Amber Thiessen? Ma, soprattutto, di lei rimembrate il ciuffo laterale?

Ma una delle icona indiscusse degli anni ’90 è la mitica Brenda Walsh di Beverly Hills 90210, interpretata dalla bellissima Shannen Doherty e che segnò un’epoca con la sua frangia.

Tornando alla musica ed alla girlband iconica di quegli anni, le Spice Girls, come dimenticare gli Space Buns di Emma Bunton, le scherzose codine imitate da tutte le bambine dell’epoca?

Negli anni ’90 s’impose, altresì, lo stile frisé, decisamente marcato e volutamente esagerato, magari sui capelli abbastanza lunghi.

La scriminatura, negli anni ’90, doveva necessariamente essere o precisamente al centro senza pecche oppure volutamente spostata molto a destra oppure a sinistra. Una delle mode dell’epoca, però, la voleva a zig-zag. La regola, dunque, era quella di giocare coi capelli e di divertirsi con le acconciature.

Molto in voga, inoltre, tra i Trends degli anni’90, per quanto riguarda le pettinature, i tagli alla maschietta, per i visi più fini ed affusolati.

Tra le Spice Girls, tuttavia, non veniva imitata esclusivamente la pettinatura della bionda Emma Bunton, ma anche il mitico caschetto di Posh Spice, alias Victoria Beckham, sempre impeccabilmente perfetto. Per non parlare della chioma leonina di Mel B o del look da maschiaccio di Mel C, tutte icone da copiare, anche nell’Hairstyling.

La dieta giusta per i capelli

Una chioma fluente e sana è senz’altro il riflesso di un organismo che gode di ottima salute, oltre ad impreziosire il viso aumenta lo charme delle donne specialmente se lunghi e mossi, lo sanno bene gli uomini che difficilmente sono indifferenti a questo particolare.

I capelli sono costituiti in gran parte da proteine solide: la Cheratina, che racchiude acqua, grassi, pigmenti ed oligoelementi, la essa a sua volta è formata da amminoacidi essenziali quali: la Cistina e la Lisina.

Questi elementi non vengono prodotte dal nostro organismo, ragion per cui è necessario introdurle con una giusta ed equilibrata alimentazione, la carenza di queste sostanze fa si che i capelli perdano il loro tono e si sfibrano, diventando sottili e con doppie punte.

Bisogna integrare il loro naturale processo di crescita con una dieta basata su cibi specifici, i capelli traggono i loro nutrimento dai follicoli piliferi, se l’organismo riesce ad assorbire i nutrimenti per un giusto funzionamento degli organi interni potrà rafforzare anche le terminazioni esterne.

La bellezza e la salute dei capelli dipende molto dal tipo di alimentazione che si segue, vi sono alimenti con proprietà straordinarie, in grado di nutrirli, proteggerli, rinforzarli, rendendoli più belli, vigorosi e luminosi e riducendo anche eventuali patologie a carico del cuoio capelluto.

La frutta amica dei capelli sani

In un corretto quanto equilibrato regime alimentare non dovrebbero mai mancare durante i pranzi principali e negli spuntini porzioni di frutta e verdure fresche di stagione, da consumarsi sotto varie forme, come frullati estratti di succhi o centrifughe.

Alcuni tipi di frutta sono particolarmente indicati per fare il pieno di proteine, sali minerali e vitamine di cui i capelli hanno un bisogno vitale, perché particolarmente ricchi di antiossidanti naturali al 100%, in modo specifico sono da preferire quelli contenenti vitamina C indispensabili nella produzione di collagene uno dei principali componenti dei capelli.

Quindi largo ad arance, kiwi e limoni ricchi di proteine ed amminoacidi essenziali ed antiossidanti naturali per rafforzare il capello e stimolarne la crescita.

L’avocado racchiude un tesoro inestimabile di nutrimenti: grassi moninsaturi, acidi grassi, vitamina E, proteine e vitamine del gruppo B per capelli nutriti, elastici e forti.

Non solo frutta fresca, è consigliabile anche quella secca per il suo contenuto di proteine, zinco, acidi grassi come gli omega 3 ed il selenio, un minerale prezioso per il manto capelluto e per avere un cuoio capelluto sano.

La carne fa male ai capelli?

Introdurre porzioni non esagerate di proteine animali presenti sia nelle carni rosse che in quelle bianche, va benissimo anche solo una volta alla settimana, potrebbero aiutare i capelli a stare in salute, infatti l’alta percentuale di ferro più facilmente assorbibile, in esse contenuto favorisce la creazione di emoglobina, indispensabile per l’ossigenizzazione dei tessuti compreso il cuoio capelluto, nutre, da volume e rafforza la struttura del capello

Al contrario una carenza di proteine porta ad un graduale indebolimento rendendoli opachi, più sottili e quindi più fragili e soggetti a doppie punte.

Indipendentemente da fattori genetici, che determinano una particolare predisposizione, quali possono essere la familiarità o l’ereditarietà l’aspetto esteriore dei nostri capelli rispecchia quello che mangiamo, ovvero la qualità del carburante che mantiene in vita il nostro organismo.

E gli zuccheri?

Avere capelli sani e belli dipende molto dal tipo di alimentazione che si segue, gli alimenti devono essere giustamente equilibrati, possibilmente alcuni vanno ridotti se non addirittura eliminati, molti di loro non sono proprio l’ideale ne per la linea ne per il benessere della chioma.

Una dieta troppo ricca di zuccheri è sicuramente sconsigliata ad ogni età, per le conseguenze negative che possono arrecare nel lungo tempo a tutto l’organismo, in particolare sul delicato equilibrio dei livelli dello zucchero nel sangue.

I glucidi richiedono una continua produzione di insulina che di conseguenza libera il cortisolo, vero responsabile degli squilibri ormonali, è sempre meglio prediligere i carboidrati complessi, con un rilascio lento degli zuccheri e con un basso indice glicemico o meglio ancora alimenti integrali ricchi di fibre.

Rimedi naturali per capelli spezzati

Quando i capelli non vengono nutriti in modo adeguato, perdono la loro vitalità, il tutto è dovuto ad un danno profondo nella struttura, appaiono fragili,opachi, sfibrati, stopposi e tendono a spezzarsi.

Queste piccole fratture sono evidenti non solo sulle punte, ma anche in qualunque punto della loro lunghezza, non c’è tempo da perdere, una buona soluzione è quella di ricorrere a semplici rimedi naturali, a base di elementi facilmente reperibili in casa.

Il primo passo è nutrirli e non c’è niente di meglio di un impacco prima dello shampoo a base di olio ricino, ricco di proprietà purificanti e rinforzanti, ma va benissimo anche quello extra vergine d’oliva, d’ argan o di cocco, perfetto per riequilibrare il loro giusto quantitativo di grasso e nutrirli fino alle radici, appariranno più lucidi e morbidi, con notevole giovamento anche al cuoio capelluto.

Altro rimedio efficace è una maschera a base di uova e succo di limone, per renderli più forti e più belli, ricco di vitamina E, A, B12 e D, oltre a ferro, calcio e sali minerali che nutrono in profondità

Dieta ricca di proteine e vitamine

Risolvere il problema dei capelli fragili che tendono a spezzarsi, passa soprattutto attraverso una dieta equilibrata in grado di assicurare loro il giusto apporto nutrizionale, che avviene mediante l’irrorazione sanguigna del cuoio capelluto.

Seguire i consigli della piramide alimentare, vuol dire assicurare all’organismo tutti i nutrimenti necessari affinché funzioni al meglio.

Introduci carne, pesce, uova e legumi per garantirti le dosi necessarie di ferro indispensabile se vuoi che i tuoi capelli godano di ottima salute, non dimenticare la vitamina C che ne favorisce l’assimilazione, questa è un’antiossidante naturale in grado di combattere i radicali liberi, disponibile nella maggior parte dei frutti e degli ortaggi, come broccoli e spinaci.

Con una porzione di pesce fai il carico di Omega 3 e 6 utilissimi per dar la giusta luminosità alla chioma ed una mano all’apparato cardiocircolatorio.

I cereali integrali, contengono le proteine complete, ricchi di vitamine, zinco, ferro e silicio, sono degli antiossidanti naturali al 100%, potrebbero sostituire anche la carne, oltre alla vitamina H che favorisce la crescita, l puoi trovare nelle patate, molti prodotti ortofrutticoli sono ricchi si silicio, un minerale importante nella sintesi del collagene per avere capelli elastici e forti.

A fine pasto o per uno spuntino puoi consumare la frutta secca: mandorle, noci, pistacchi ricca di ferro, magnesio, che potenzia la membrana cellulare del cuoio capelluto, potassio, omega 3 e vitamine, prima fra tutte la B6 fondamentale per la creazione di cheratina, tutte sostanze nutritive in grado di rafforzare il capello.

Pettinature di moda negli anni ’80

David Bowie, una delle icone degli anni ’80, ha segnato le mode musicali ma anche quelle legate all’Hairstyling. I suoi peculiari tagli cortissimi davanti e lunghi dietro sono stati imitati dai fan di tutto il mondo e sono rimaste iconiche immagini di un’epoca dalla quale la moda attinge ancora idee per rielaborarle, magari, in chiave moderna.

A segnare la moda capelli di quegli anni, anche i Musical come Flashdance. Ricordate i famosi ricci super-cotonati di Jennifer Beals? Si tratta di un’icona indiscussa di quei tempi e la sua capigliatura era imitata da qualunque ragazzina in età scolare, pazza per il suo idolo della tv.

In effetti, uno dei must per quanto riguarda l’Hairstyling anni ’80 era la cotonatura feroce ed indiscriminata. Erano pochissime le donne e pochissimi gli uomini a non cotonarsi i capelli. Persino nelle serie animate si scorgevano modelli simili e la tv ed il cinema influenzavano le masse. La cotonatura era totale, su tutta la chioma e durava a lungo.

Al fianco della cotonatura, gli anni ’80 sono stati in boom della permanente, in grado di regalare movimento ai capelli, corpo e volume. Le donne ne andavano pazze e l’esagerazione era la regola ferrea.

Gli anni ’80 sono infatti emblema di stravaganza, del farsi notare a tutti i costi e questa peculiarità, in qualche modo, si trasmetterà anche al decennio successivo. Sicuramente non si trattava di pettinature eleganti ed esse possono essere replicate oggi solo nel caso in cui si voglia imitare un outfit di allora. Tuttavia, la moda capelli odierna ha spesso saputo ingentilire esperimenti davvero bizzarri e fortemente legati a quel decennio.

Tra gli esperimenti davvero bizzarri, va aggiunto il Brushing vaporoso oltre ogni limite, con le radici dei capelli scollate dalla nuca in modo innaturale e lacca a profusione. Giusto, la lacca. Forse è davvero lei l’icona degli anni ’80, per pettinature destinate a durare per giorni!

Per finalizzare il total look, partendo da leggings e blazer oversize, non potevano mancare le acconciature esagerate ed i colori appariscenti.

A farla da padrone, altresì, le frange lunghissime e bombate, ancora una volta come richiamo al movimento ed al volume fuori controllo.

Una delle acconciature riproponibili oggi potrebbe essere lo chignon che, tuttavia, negli anni ’80, veniva impreziosito con accessori ultra-colorati, strani ed eccentrici.

Gli uomini erano soliti drizzare il ciuffo al cielo o di lato, sempre grazie all’aiuto della lacca. Le donne, invece, utilizzavano specifici prodotti per diminuire l’effetto crespo e sfoggiare, dunque, ricci perfetti, voluminosi, vaporosi ed immobili al vento.

Il taglio asimmetrico degli anni ’80 era esagerato ed innaturale come gran parte delle acconciature dell’epoca. Tuttavia, oggi, guardiamo con nostalgia agli anni della sperimentazione, anni in cui tutto era permesso anche dal punto di vista dell’Hairstyling ed in cui la moda veniva davvero seguita alla lettera senza mai sgarrare. Il taglio asimmetrico moderno tende a non esagerare cosi tanto, ma sicuramente muove i suoi passi dalle sapienti mani dei più grandi hairstylists degli anni ’80.

Metodi naturali per rendere i capelli piú forti

Mentre non c’è modo di cambiare la consistenza dei follicoli piliferi, ci sono molte cose che le persone possono fare per far apparire i capelli più spessi e per ridurre la rottura e la caduta dei capelli. In questo articolo, elenchiamo diversi trattamenti naturali che una persona può fare a casa per rendere i capelli spessi e forti.

I capelli sottili o diradati sono una condizione diffusa. Gli uomini spesso sperimentano la perdita di capelli per colpa della diffusa calvizie maschile, ma sia le donne che gli uomini possono avere a che fare con i capelli sottili

Uomo con i capelli radi

L’invecchiamento naturale e la genetica possono essere causa di diradamento dei capelli. I capelli che si diradano potrebbero essere causati da:

  • invecchiamento naturale
  • genetica
  • alimentazione povera di elementi nutrienti
  • uso eccessivo di prodotti per capelli
  • reazioni o allergie a sostanze chimiche o sostanze
  • malattia

I trattamenti naturali che illustriamo di seguito possono aiutare a migliorare l’aspetto dei capelli sottili, indipendentemente dal fatto che sia necessario un ulteriore trattamento.

Rimedi naturali

Esiste una gamma di modi naturali per ispessire i capelli che si assottigliano, ma i risultati variano da persona a persona.

I prodotti quotidiani per rendere i capelli più spessi includono:

1. Uova

  • Le uova sono ad alto contenuto di proteine, essenzioali per il corpo per costruire capelli forti e folti. Se usato regolarmente, un trattamento a base di uova può aiutare a rafforzare e rafforzare i capelli di una persona.

Realizzare un trattamento per capelli con le uova:

  • battere 1 o 2 uova insieme
  • applicare le uova sul cuoio capelluto e sui capelli umidi
  • lasciare le uova sul cuoio capelluto per circa 30 minuti
  • lavare i capelli accuratamente con acqua tiepida e shampoo delicato

In alternativa, unire le uova con olio e acqua. Per utilizzare questo metodo:

  • mescolare i tuorli, 1 cucchiaio d’olio d’oliva e 2 cucchiai d’acqua
  • applicare la miscela sul cuoio capelluto e sui capelli asciutti
  • lasciare per 15 minuti
  • risciacquare con acqua tiepida e uno shampoo delicato

Utilizzare un trattamento a base di uova una o due volte a settimana per diverse settimane potrebbe aiutare a rafforzare i capelli.

2. Olio d’oliva

L’olio d’oliva è ricco di acidi omega3 e altri nutrienti essenziali per la salute in generale, compresa quellae dei capelli. Se applicato direttamente sul cuoio capelluto e sui capelli, l’olio d’oliva aiuta a renderli più spessi.

L’olio d’oliva ha anche il vantaggio di ammorbidire i capelli e di rendere il cuoio capelluto meno secco.

Per usare l’olio d’oliva:

  • riscaldare l’olio alla temperatura corporea
  • massaggiare l’olio caldo sul cuoio capelluto e sui capelli
  • lasciarlo sui capelli per circa 30 a 45 minuti
  • sciacquare l’olio con uno shampoo delicato

Alcune persone aggiungono miele all’olio d’oliva e altri suggeriscono di lasciare l’olio durante la notte usando una cuffia da doccia per coprire i capelli.

Perdita dei capelli e stress sono correlati

I capelli possono cadere per tanti motivi, sicuramente c’è la genetica, se siamo predisposti alla perdita non c’è molto da fare, ma non dobbiamo sottovalutare lo stress. Cerchiamo di capirne di piú, prima però vediamo come è fatta la nostra chioma e come funziona la crescita.

In sostanza, un capello cresce, poi smette di crescere e poi cade. La fase di crescita, o anagen, di un capello umano può durare da due a sei anni, ed è per questo che i nostri capelli possono diventare così lunghi. Altri peli che abbiamo nel nostro corpo hanno fasi di crescita molto più brevi – un ciglio, per esempio, è di 30 giorni. Dopo l’anagen, un capello entra nella fase di catagen, un periodo molto breve che dura solo un paio di giorni, in cui il follicolo si restringe leggermente. Quello è seguito dal telogen, ovvero il momento in cui i capelli praticamente si limitano a stare lì, senza fare nulla. Poi, finalmente cadono.

Questo processo avviene sempre, ed è del tutto normale che una persona perda da 50 a 100 capelli al giorno in questo modo. Quindi non allarmatevi se li trovate sul lavandino o se rimangono impigliati nel pettine. E’ fastidioso, ma rispetto ai 90.000 – 150.000 capelli totali che ci sono sulla testa di una persona media, non sono nulla.

Si ritiene, a ragione, che lo stress interrompa questo processo, spaccando prematuramente i capelli dal periodo di crescita. Invece di lasciare l’anagen al loro ritmo, passano tutti contemporaneamente nella fase di riposo e cadono insieme in numero maggiore – fino a 10 volte più del solito. Questo è stato dimostrato nei topi usati in laboratorio, quando lo stress provocato dall’essere esposti a forti rumori ha portato i loro peli ad andare in catagen prematuramente.

Lo stress influenza anche il follicolo pilifero umano e supponiamo che ciò che vediamo nei ratti sia la stessa cosa che vediamo nell’uomo – si verifica la stessa transizione.

Ciò che manda esattamente i capelli a riposo non è del tutto chiaro, ma una revisione della letteratura suggerisce che i neurotrasmettitori o gli ormoni prodotti in situazioni stressanti potrebbero esserne la causa. E uno studio fatto su macachi rhesus ha scoperto che le scimmie con più cortisolo (un ormone dello stress) nei capelli avevano maggiori probabilità di perdere i capelli. I rimedi per cercare di allentare la caduta sono diversi. Neogenic Vichy funziona fintanto che lo utilizziamo. ovvero riesce a rallentare la caduta nel periodo di uso, così me i prodotti a base di minoxydil.

Anche la Finasteride presa per via orale ha un discreto successo. Per il resto cerchiamo di agire in maniera endogena, riducendo stati d’ansia e stress. I metodi vanno dal praticare sport, meditazione, yoga e dal prendersi pausa dal lavoro e dai problemi quotidiani.

Le extension per capelli

Mostrare una chioma sana e fluente è il sogno di tutte le donne, se non fosse che il capello lungo richiede tutta una serie di attenzioni, al contrario un taglio corto è sempre più comodo semplice e veloce da lavare e da mettere in piega.

Fortunatamente oggi è estremamente semplice passare dall’acconciatura alla maschietta ad un taglio lungo e vaporoso, grazie all’applicazione di extension, una soluzione semplice ed immediata, che permettono di rinfoltire o semplicemente allungare i capelli con semplici mosse.

Ma cosa sono le extension

Le extension sono delle ciocche posticce che si differenziano molto dalle tradizionali parrucche, che pur essendo realizzate nel migliore dei modi, danno sempre la sensazione di poco naturale, al contrario le extension si fondono perfettamente con i tuoi capelli.

Sul mercato sono disponibili in due ben differenti versioni, sia quelle fatte con capelli sintetici sia quelle realizzate con capelli veri, naturalmente il costo tra i due ritrovati varia molto come l’effetto finale che offrono.

Le extension sintetiche anche se ben fatte si differenziano molto dal capello, mentre quelle con capelli veri oltre a mimetizzarsi perfettamente con i capelli regalano un effetto finale semplicemente naturale.

Se decidi di acquistarle è importante valutare il peso che è direttamente proporzionato alla quantità di capelli necessari per donarti un look completo e ben riuscito, altro elemento sul quale puoi giocare è la lunghezza, che si deve adattare al tuo capello e deve essere scelta in base alla tua statura.

Un gran vantaggio che offrono è quello dell’igiene, infatti possono essere trattate come i tuoi capelli naturali, non solo si lavano ed asciugano facilmente, ma ti permettono di usare tranquillamente la piastra o arricciarle creando in questo modo un look diverso ogni giorno.

Puoi acquistare le tue extension in diversi modi e con notevoli differenze di prezzo, presso il tuo parrucchiere di fiducia che può provvedere direttamente alla messa in posa, o direttamente on line, potrai decidere fra una vasta gamma di colori e di lunghezze richiedendo quelle che meglio si adattano ai tuoi gusti o ai tuoi desideri.

Se poi decidi di non usarle per un po’ di tempo, cerca di conservarle nel modo migliore, infatti una cura adeguata ne prolunga notevolmente la vita, mettile ben pulite in una scatola ermetica, ben distese se vuoi che conservino l’effetto liscio o piegate se vuoi creare delle onde naturali, puoi raccoglierle con un elastico per impedire la formazione di nodi.

Quando ne hai voglia da loro una bella spazzolata dalle punte verso l’alto, indossale e crea il tuo nuovo look.

spazzola elettrica per capelli

Lo styling dei capelli, sempre più comodo e pratico!

Tutte conoscono la sensazione di fastidio mista ad irritazione che si prova dopo aver passato un sacco di tempo a costruire e sistemare la messa in piega perfetta per poi ritrovarsi dopo poco tempo con una massa informe o disordinata come se non avessimo fatto assolutamente nulla e ci fossimo appena alzate dal letto! capelli disordinatiProblema notoriamente femminile, quello dello styling dei capelli non solo può richiedere tanto tempo ma anche tanto impegno.

Che da lisce si voglia passare a ricce o viceversa, tutte prima o poi si trovano a combattere con pieghe mal riuscite o non completamente soddisfacenti che vanno poi a causare insoddisfazione per quanto riguarda il nostro aspetto, ma si può ottenere la nostra piega dei sogni senza impazzire? La risposta è assolutamente si!
L’avanzamento tecnologico e la continua ricerca e progettazione di accessori e dispositivi specificatamente pensati per lo styling dei capelli, ci mettono oggi a disposizione sempre più strumenti per ottenere praticamente qualsiasi tipo di stile senza per forza dover ricorrere al parrucchiere o a passare ore e ore davanti allo specchio.

Dal phon professionali che asciugano in un attino i nostri capelli in maniera delicata a piastre di qualità eccellente che ci permettono di ottenere una chioma liscia, morbida e setosa; da arricciacapelli, automatici o manuali, che fanno diventare le nostre ciocche dei bellissimi riccioli definiti alla sempre più diffusa spazzola elettrica per capelli, ottenere uno styling sempre diverso e in maniera pratica e veloce si può!spazzola elettrica per capelli

Sia per quanto riguarda le dimensioni, che la funzionalità e la qualità dei prodotti, avere una messa in piega perfetta non è più così difficile da ottenere. Piastre compatte e pratiche da portare in viaggio ci aiuteranno non poco a domare capelli un po’ selvaggi, phon professionali aumenteranno la nostra soddisfazione sia per quanto riguarda l’aspetto dei nostri capelli sia nella velocità di asciugatura, e la spazzola elettrica per capelli?
Forse, fra tutti gli strumenti nominati, la spazzola per capelli elettrica è quella che da maggior soddisfazione! Acquistando un po’ di manualità, infatti con una spazzola che sia semplicemente modellante o che sia dotata anche di getto d’aria, sarà possibile ottenere un risultato perfetto sia su capelli lunghi che corti, in base al diametro della stessa.

Avete ancora dei dubbi? Provate per credere e, una volta trovato il dispositivo più adatto a voi e ai vostri capelli potrete dire addio allo styling sbagliato!